Mioli, “Manuale del melodramma”

Melomane. Non sarà granché, ma resta l’unica parola capace di sostituire le perifrasi: il maniaco del canto, l’appassionato della lirica, il frequentatore del teatro d’opera, l’intenditore e il competente della musica fondata sul melos. (P. Mioli, Manuale del melodramma)

Pubblicità

Celletti, “La grana della voce”

«Ma perché baccano per una stecca? Qui subentra la funzione deleteria dei mezzi di comunicazione di massa e in particolare della televisione. L’invadenza, la petulanza, l’incompetenza dei cronistelli e delle cronistelle sguinzagliati per celebrare l’evento, anzi l’EVENTO, dell’apertura della Scala, propagano i bacilli dell’ignoranza tra gli strati più sprovveduti e creduloni del pubblico. Non s’è … Continua a leggere