Contralto

Era la seconda voce dall’alto, nella normale polifonia del ‘400-‘500 a quattro voci, e fu destinata prima a strumenti poi a voci umane, nelle composizioni più svariate che erano la messa, il mottetto, la frottola, la chanson, fino al vocalissimo madrigale. Con l’avvento dell’opera si differenziò abbastanza presto dal soprano, definendo la voce grave della donna, ma come il soprano poteva essere femminile e anche maschile (nei castrati). Trionfante nel ‘600 e ‘700 per i personaggi amorosi e guerrieri, spesso protagonista, sempre oltremodo virtuoso pur nella potenza del registro detto di petto, il contralto maschile declinò all’inizio dell’800, quando in Rossini il prediletto contralto femminile – altrettanto caldo e profondo, sonoro ed espressivo – fu impiegato in parti maschili e femminili, serie e comiche. Con l’800 romantico il contralto maschile cominciò a perdersi, nella realtà naturale e nell’applicazione musicale, lasciandosi assorbire dall’insorgente mezzosoprano. La recente “Belcanto-renaissance” l’ha riportato in auge, ma soprattutto nel gusto.

Circa l’estensione del contralto, Garcia segna il Mi sotto il rigo e il Sol sopra il rigo, Delle Sedie ancora il Mi basso ma anche il Si bem. acuto. […] Quanto all’acuto, diversi contralti rossiniani, magari nei rondò finali, salgono al Si, come del resto il Romeo di Bellini (più mezzosoprano, certo) nella cabaletta della cavatina. Ma in questo regno dell’improvvisazione che è la voce del contralto, chi potrà mai dire l’ultima parola? Grandi personaggi per contralto, oltre alle tante versioni di una Semiramide o di un Enea, oltre ai nomi citati, oltre ai castrati citati anch’essi, sono il Tancredi, l’Isabella, la Cenerentola, il Malcolm, i due Arsaci di Rossini […] Grandi contralti della storia, talora oppure spesso anche mezzosoprani: Faustina Bordoni, Vittoria Tesi, Rosmunda Pisaroni, Marietta Alboni, Pauline Viardot, Giulietta Simionato, Marilyn Horne.

(P. Mioli,  Manuale del melodramma)

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: