Dorsi – Rausa, “Storia dell’opera italiana”

Un bel volumone – 663 pagine di lettura – dedicate all’opera italiama: definizione che, chiarita dagli autori nell’introduzione, comprende le “opere messe in musica da compositori nati e formatisi in Italia”. Il grande assente è quindi Mozart con tutto il suo catalogo. L’antologia però è condotta con fedeltà cronistica, introducendo efficacemente i nuovi scenari del … Continua a leggere