Tedeschi, “Addio, fiorito asil”

E’ possibile che l’addio, dato con le parole del tenente B. F. Pinkerton all’asilo fiorito del melodramma verista, appaia prematuro. E’ vero che gran parte della abbondante produzione della Giovane Scuola Italiana non arriva più alle scene. Ma Cavalleria, Pagliacci, Andrea Chénier continuano a tenere il cartellone assieme a qualche altro titolo trascurato.Per non parlare … Continua a leggere

Chiappini, “Folli, sonnambule, sartine”

Innamorate, folli, vittime, sonnambule, le donne sono le protagoniste del melodramma, che trova il centro emotivo e fantastico nelle loro pene e nei loro ardori; sia che vestano i panni di regine, sacerdotesse o di semplici paesane, le eroine operistiche conducono il gioco che si conclude immancabilmente con la loro immolazione sacrificale. Da Medea a … Continua a leggere

“Cavalleria rusticana”, Firenze

Santuzza Marianne Cornetti Lola Chiara Fracasso Turiddu Fabio Armiliato Compare Alfio Silvio Zanon Mamma Lucia Viorica Cortez Direttore Pietro Rizzo Regia Mario Pontiggia Scene Francesco Zito